Notizie Our Feedback to EC 19 August 2022

Di' la tua - SmartMeters

Potete anche partecipare alla formazione delle leggi dell'UE: La Commissione europea desidera conoscere le vostre opinioni sulle leggi e le politiche in fase di elaborazione. Offre una piattaforma "Dite la vostra" con l'elenco di tutte le nuove iniziative dell'UE aperte alla consultazione pubblica. È necessario registrarsi per scrivere il proprio feedback.

https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say_it

Ogni iniziativa dell'UE prevede sempre 5 fasi, ognuna delle quali è aperta alla consultazione pubblica per un periodo di tempo specifico:

  1. In preparazione
  2. Invito a presentare prove
  3. Consultazione pubblica
  4. Progetto di atto
  5. Adozione da parte della Commissione

Accesso ai dati su misurazione e consumo di energia elettrica - requisiti

Informazioni su questa iniziativa: La direttiva sull'elettricità prevede che la Commissione adotti requisiti di interoperabilità e procedure trasparenti e non discriminatorie per l'accesso ai dati di misurazione e consumo, nonché ai dati necessari per il cambio di fornitore, la risposta alla domanda e altri servizi.

Periodo di feedback: per la fase 4 è dal 29 luglio 2022 al 05 settembre 2022.

Link: https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say/initiatives/13200-Accesso-ai-dati-su-misurazione-e-consumo-di-energia-elettrica-requisiti_it

Feedback di Europeans for Safe Connections

Noi "Europei per le connessioni sicure" non vediamo i benefici per i cittadini dell'UE, ma solo per le grandi imprese. La protezione dalle radiazioni è stata completamente ignorata in questa bozza. Il Dipartimento di Medicina Ambientale dell'Associazione Medica Austriaca (ÖÄK) ha messo in guardia contro l'introduzione su larga scala dei contatori intelligenti (SM) diversi anni fa. Gli SM comportano un aumento significativo dell'esposizione all'elettrosmog e quindi degli effetti sulla salute. L'Ufficio federale tedesco per la protezione dalle radiazioni ha messo in guardia già nel 2016: "In base al principio della radioprotezione per ridurre al minimo o evitare completamente l'esposizione, gli SM che trasmettono i loro dati via cavo dovrebbero essere preferiti".

Suggeriamo le seguenti modifiche:

L'art. 2, punto 3 definisce: 'dati storici di misurazione e di consumo convalidati' - i dati raccolti da un contatore, un convenzionale o un SM. Gli SM sono stati introdotti nell'ambito della Direttiva sull'efficienza energetica, per ridurre gli sprechi di energia. Gli SM sono in grado di trasferire i dati utilizzando il sistema di rete elettrica. Non è necessario sprecare ulteriore energia per la funzionalità wireless. In breve, l'aggiunta di una funzionalità wireless agli SM è inutile, costosa e costituisce una violazione della Direttiva sull'efficienza energetica.

Si veda la proposta 12 della nostra ECI www.signstop5g.eu

L'art. 2, punto 5 definisce: "dati di misurazione e consumo in tempo quasi reale": dati forniti in modo continuo da un SM in un breve periodo di tempo, di solito fino a pochi secondi. Per noi questo è inaccettabile. Questa velocità non aiuta a risparmiare energia, ma alimenta solo i big data. Una volta all'ora/al giorno è sufficiente e sicuramente non durante la notte, quando il corpo umano si rigenera attraverso il sonno. Gli SM non devono essere collocati in prossimità di zone di riposo e di sonno e in aree vicine alla residenza di bambini, donne incinte, persone malate e sensibili e persone sane che non desiderano essere esposte a campi elettromagnetici a radiofrequenza. Chiediamo che gli aventi diritto siano obbligati a fornire un'alternativa che non utilizzi la trasmissione wireless. I clienti devono avere il diritto di scegliere la connessione cablata dei contatori invece di quella wireless. In caso contrario, vi è una discriminazione nei confronti della salute dei gruppi vulnerabili. Ogni persona ha il diritto all'integrità fisica e mentale, come sancito dall'art. 3 del CFR. 3 del CFR. Ciò include anche l'evitare qualsiasi disturbo e interferenza con i propri processi e sistemi biologici, chimici, elettrici e sensoriali da parte dei campi elettromagnetici a radiofrequenza.

Si veda la proposta 9 della nostra ECI www.signstop5g.eu

L'art. 2, punto 7 definisce: "amministratore dei dati misurati" - un soggetto responsabile dell'archiviazione di questi big data; l'art. 2, punto 11, definisce: "amministratore dei dati misurati". 2, punto 11 definisce: "amministratore del punto di misura" - un soggetto responsabile di ... caratteristiche dei clienti finali collegati al punto di misura. Si richiede che questi amministratori non possano appartenere al settore privato. Devono essere dei dipartimenti statali.

L'art. 2, punto 8, definisce 2, punto 8 definisce: 'permesso' - l'autorizzazione data da un cliente finale a un soggetto abilitato... Si richiede di scrivere esplicitamente: "autorizzazione volontaria, mentre il fatto di non dare un'autorizzazione non può significare l'interruzione della fornitura di servizi".

Art. 2, aggiungere il punto 18: "cliente". 2, aggiungere il punto 18: per "consenso del cliente" si intende il consenso informato del cliente finale all'operatore del contatore, il che significa che è consapevole dell'esposizione ai campi elettromagnetici a radiofrequenza e che è d'accordo. Tutti gli SM devono essere etichettati in modo visibile - ATTENZIONE: RADIAZIONE ELETTROMAGNETICA, AVVERTENZA: POSSIBILE CARCINOGENO. Considerare la possibilità di separare la fornitura di radiazioni mobili/wireless all'esterno e all'interno. La Legge fondamentale della Repubblica Federale Tedesca, all'articolo 13, considera la casa inviolabile. Questa richiesta è in linea con l'articolo 114 del TFUE e con l'etichettatura dell'OMS - le radiazioni elettromagnetiche rientrano nel gruppo 2B (possibilmente cancerogene per l'uomo) e si prevede che diventino solo "cancerogene" (la IARC prevede di rivedere la classificazione nel 2022-24).

L'art. 5, 1a parla di "modalità non discriminatorie", ma il punto 1c parla solo di "interfaccia online". 5, 1a parla di "modalità non discriminatorie", ma il punto 1c menziona solo "un'interfaccia online". Questo è discriminatorio per le persone che non hanno o non vogliono accedere a internet.

Allegato, riga 17, informazioni sull'SM. Abbiamo bisogno di maggiori informazioni, tra cui

- la frequenza di emissione del segnale radio
- la frequenza radio
- il livello di esposizione in µW/m2 per 3 distanze: 1 cm, 10 cm e 100 cm dalla sorgente.

Petra Bertova
a nome degli Europei per le connessioni sicure

https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say/initiatives/13200-Access-to-electricity-metering-and-consumption-data-requirements/F3333987_en

smartmeters
Facebook post available for sharing:
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=pfbid02QPPZxLZYmPtkSfezB1UZiRf8z9VGdXcH6HmtapTy4FK7f7Ju6cxMfquxtwgX6C62l&id=247379643832902
© 2024 Europeans for safe connections.